Ricerca Avviata

EFT Lazio - Progetto LabClass del 24 Novembre nella Scuola Primaria e dell'Infanzia di Lenola

Pubblicato in data: 25 nov 2023
Ultima Revisione in data: 25 nov 2023

Progetto LabClass del 24 Novembre a Lenola

Scuola Primaria "Renzo Tatarelli"

Scuola dell'Infanzia "Via della Mola"

L' Équipe Formativa Territoriale per il  Lazio per il secondo anno consecutivo ha attivato presso il nostro Istituto dei LabCLASS destinati ad una platea di studenti e al docente di classe.
I laboratori sono stati pensati per offrire la possibilità a docenti e studenti di partecipare a workshop in presenza in nuovi ambienti digitali per la didattica, allestiti dagli equipers nelle scuole.

In quest'ottica, oggi 24 novembre sono stati attivati due labClass per la Scuola Infanzia Via della Mola e per la Scuola Primaria Renzo Tatarelli.

Nella Scuola Primaria, le classi terze, coordinate dalla docente esperta, Prof.ssa Patrizia Testa, hanno preso parte al progetto "Experience Class". 

Gli alunni hanno avuto l’occasione di cimentarsi con le ”Bee  Bot”, piccoli robot educativi che insegnano a fare coding e orientamento spaziale migliorando le capacità di problem solving, pensiero creativo e pensiero sequenziale. I robot  a forma di ape, sono dotati di comandi sul dorso e riescono a memorizzare una serie di movimenti che poi eseguono tracciando un percorso programmato dai bambini.

    

La  parte  finale dell’incontro è stata dedicata all’uso del tablet e della lim, dove è stato possibile trasferire quanto appreso con i robot.

Tutte le attività, come mostrano le immagini seguenti, sono state avvincenti e le classi si sono fatte coinvolgere positivamente.

  

Anche nella Scuola dell'Infanzia la docente esperta ha presentato un percorso esperenziale analogo, specificamente tarato per la loro età.

La professoressa ha presentato ai bambini un robottino con il quale ha ideato e realizzato un percorso di sequenze logiche con puzzle chiedendo loro di far avanzare il robottino seguendo le frecce direzionali e contando i pezzi del puzzle. Le caselle erano intervallate da caselle speciali e quando il robottino ci si trovava sopra esprimeva delle emozioni: felicità, tristezza, risata, a seconda del contenuto dell’immagine rendendo il percorso più interessante ed entusiasmante.

I bambini hanno partecipato a gruppi, alcuni hanno interagito con il robottino, altri con un’ape che si spostava sul percorso non appena i bambini ne azionavano i comandi di spostamento con una penna interattiva.

Le competenze formative e l'empatia della docente esperta, che ha riferito di aver trovato degli alunni preparati,  associati all’attenzione e all’entusiasmo dimostrato dai piccoli allievi, hanno creato le condizioni affinché il laboratorio avesse successo.

Ecco una galleria di immagini: